PERCORSO CARLO EMILIO GADDA

Ripercorriamo i passi dello scrittore

/PERCORSO CARLO EMILIO GADDA
PERCORSO CARLO EMILIO GADDA 2017-09-15T16:13:34+00:00

Una guida per ripercorrere i passi dello scrittore Lombardo in Alta Valle Camonica – A cura di Giancarlo Maculotti

Carlo Emilio Gadda approdò in Valle Camonica il 18 agosto 1915 come allievo ufficiale del 5° Alpini. Trascorse alcuni mesi a Edolo e a Ponte di Legno fino al febbraio del 1916 quando fu inviato sul Carso. Lo studente di ingegneria Milanese mosse i suoi primi passi come scrittore proprio in Valle Camonica redigendo il Giornale di guerra e prigionia.

I suoi libri più famosi sono “L’Adalgisa”, “la cognizione del dolore”, “Quer Pasticciaio brutto de Via Merulana”, “Eros e Priamo” e “il castello di Udine”.

Di Gadda possiamo pensare ciò che vogliamo: amarloi o odiarlo, esaltarlo o disprezzarlo, metterlo sugli altari o ridimensionarlo.

Ciò che non possiamo eprmetterci di fare è ignorarlo.

Non potremo certo conoscerlo solo attraverso il percorso che proponiamo in Alta Valle Camonica dove passò alcuni mesi della sua via militare e dove scrisse le prime pagine del Giornale di Guerra e Prigionia.

Ma percorrendo i Comuni dell’Alta Valle avrete modo di ricevere stimoli sufficienti per far nascere in voi delle curiosità irrefrenabili:

perché fu quassù?

Perché qui cominciò il suo diario?

Perché parlò male della guerra pur essendo un interventista?

Che opinione aveva degli italiani e dei suoi commilitoni?

E dei suoi comandanti?

Quale stile caratterizza i suoi primi frettolosi scritti?

Se vi imbattete nei pannelli verdi con le frasi di Gadda e alcune fotografie d’epoca non potete fare a meno di interrogarvi. Quando scatta la curiosità e+è poi difficile fermarsi. Ecco allora che entrare in biblioteca o in libreria e acquistare qualche opera del nostro scrittore diventa una necessità. Così si può scoprire un autore difficile, a volte addirittura ostico, ma pieno di ironia e disincanto che mette a nudo i nostri pregi e sopratutto i nostri difetti e ci lascia un messaggio indelebile. Se accadrà questo per i nostri 25 lettori lo scopo del progetto Gadda in Alta Valle Camonica sarà ampiamente raggiunto.

Giancarlo Maculotti

 

Il percorso è basato sull’incuriosire i turisti di questo personaggio di guerra e grande Scrittore, i pannelli con tratti della sua biografia, pezzi storici, e sue scritture, sono sparsi per tutto il nostro territorio.

Edolo: 12 pannelli

Sonico: 2 pannelli

Corteno Golgi: 2 pannelli

Monno: 1 pannello

Incudine: 1 pannello

Vezza d’Oglio: 2 pannelli

Vione: 1 pannello

Temù: 6 pannelli

Ponte di Legno: 17 pannelli

Qui forniamo un’anteprima della posizione di questo percorso, per contestualizzarlo puoi cambiare la tipologia di mappa nell’angolo alto-destro dell’interfaccia della stessa (su dispositivi mobili è necessario mettere la mappa a tutto schermo per visualizzare il pulsante), visualizzando toponimi e tutto ciò che ti serve per capire dove si trovi la linea evidenziata che rappresenta il percorso rispetto a ciò che conosci.

Il cerchietto blu, se presente, indica la tua attuale posizione attraverso un sistema di geolocalizzazione, su smartphone è richiesto di attivare “GPS” o “Location” dalle impostazioni del sistema operativo, se avete visualizzato un errore durante il caricamento della pagina, dipende da quello.

Trova indicazioni stradaliEsporta come KML per Google Earth/Google MapsApri mappa autonoma in modalità schermo interoCreare immagine del codice QR per mappa autonoma in modalità schermo interoEsporta come GeoJSONEsporta come GeoRSS
PercorsoCarloEmilioGadda

Caricamento delle mappe in corso - restare in attesa...

| km | | /km | +m -m (netto: m)
PercorsoCarloEmilioGadda 46.258807, 10.508171 (Indicazioni stradali)